Trasferire un sito web da server a server

La guida è dedicata ai trasferimenti di siti piuttosto grandi, il cui trasferimento in locale e poi l’upload in remoto richiederebbero troppo tempo.

MultiCloud

Il sistema più semplice è quello di usare Multicloud, un sito creato apposta per questo. Basta inserire i dati di accesso ftp di entrambi i siti e multicloud fornisce un approccio stile filezilla per il trasferimento che avviene online 24  ore su 24. Il lato negativo è (ovviamente) dover fornire le credenziali FTP e non poterle cambiare per tutto il periodo del trasferimento. Quasi dimenticavo: è gratis.

Con comando Wget

Screenshot (54)Questa procedura non è eseguibile se il nuovo server è uno shared hosting, inoltre questa procedura è più lunga e complicata da eseguire ma più sicura e veloce che con multicloud.

Dovete collegarvi via ssh al vostro nuovo server. Scaricate putty o bitvise , sono entrambi client gratuiti. Meglio bitvise. Inserite ip del server e digitate questo comando:

wget -m -nH --ftp-user=NOME_UTENTE --ftp-password=PASSWORD_FTP ftp://IP_SERVER/nomecartella/

Il contenuto della cartella “nomecartella” verrà scaricato nella directory corrente in cui vi trovate (comando dir). Potete selezionare una sottodirectory del vostro server muovendovi tramite shell (cd nomecartella).

Se vi dovesse creare la cartella “nomecartella” invece di copiarvi il contenuto nella cartella corrente vi basterà aggiungere la dicitura cut-dirs=1 ovvero:

wget -m -nH --cut-dirs=1 --ftp-user=NOME_UTENTE --ftp-password=PASSWORD_FTP ftp://IP_SERVER/nomecartella/

Con il comando rsync

Si tratta della procedura migliore, consigliata per siti di grandi dimensioni. Anche qui si opera da shell ed è utilizzabile se il nuovo hosting è su vps o superiori. Anche qui con Bitvise. Il comando:

rsync -avzP username@82.223.14.173:/home/username/public_html/cartella ./

Dove “82.223.14.173” è l’ip remoto. E’ possibile anche sostituire l’ip remoto con hostname. ed “username” è l’username di accesso.

Con questa sintassi è definita “pull”.

Copierà tutto il contenuto di “cartella” nella cartella corrente/cartella . Conviene fare alcune prove su cartelle piccole per rendersi conto di come funziona. I parametri:

  • -a indica di copiare in modalità backup
  • -v sta per verbose
  • -z indica di copiare eseguendo una compressione per diminuire i tempi di trasferimento
  • -P mostra il progresso di copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.